Seguici    
Accedi

Effettua il LOGIN

Hai dimenticato la password?
REGISTRATI ADESSO!

oppure accedi tramite...

 

Ritorna "Madama Butterfly"

 Ritorna Madama Butterfly

In onda sabato 10 dicembre alle 21.15

Dopo il grande successo della diretta su Rai1 della “Madama Butterfly” - mercoledì 7 dicembre - Rai Cultura torna a proporre integralmente la Prima della Scala. Sarà così possibile rivedere il capolavoro di Puccini nell’interpretazione del direttore d'orchestra Riccardo Chailly, del regista Alvis Hermanis, e delle grandi voci di Maria José Siri, Bryan Hymel, Carlos Álvarez.
Una Prima per la quale la Rai ha riservato grande cura nella ripresa audio e video dello spettacolo, curata dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano, con 12 telecamere in alta definizione, 40 microfoni nella buca d’orchestra e in palcoscenico, 20 radiomicrofoni dedicati ai solisti e al coro. 

Quella proposta è la prima versione in due atti dell'opera che Puccini scrisse proprio per La Scala di Milano, dove andò in scena il 17 febbraio 1904. “Ora mi sono convinto che l'opera deve essere in due atti – scrisse il compositore – Il dramma deve correre alla fine senza interruzioni, serrato, efficace, terribile. […] Sono certo di inchiodare il mio pubblico e di mandarlo via non scontento. E avremo allo stesso tempo un taglio nuovo di opera, bastante per tenere insieme una serata”. La Scala prosegue quindi il suo percorso artistico-filologico che sta riportando tutte le opere di Puccini alle originali intenzioni dell'autore. Si potrà quindi vedere e ascoltare “Madama Butterfly” com'era prima che situazioni contingenti spingessero il compositore a modificarla e ad accettare le varianti richieste dal suo editore.


Anche quest’anno grande cura è stata riservata alla ripresa audio e video dello spettacolo, curata dal Centro di Produzione Tv Rai di Milano, con 12 telecamere in alta definizione, 40 microfoni nella buca d’orchestra e in palcoscenico, 20 radiomicrofoni dedicati ai solisti e al coro che serviranno per la trasmissione stereofonica e per la radiocronaca in diretta in onda su Radio3, con audio surround per le sale cinematografiche e con audio HD 5.1 per la TV. Più di un mese di preparazione per lo staff di regia, che segue la messa in scena dello spettacolo a partire dalle prime prove. L’intera squadra di ripresa infatti, composta da circa 50 persone tra cameraman, microfonisti, tecnici audio e video, entra in gioco progressivamente a partire da due settimane prima della prima.

Oltre a trasmettere l'opera, come di consueto la Rai racconterà anche ciò che accade attorno allo spettacolo più atteso della stagione: Milly Carlucci e i giornalisti Antonio Di Bella e Serena Scorzoni condurranno la diretta televisiva incontrando, prima dell'inizio e durante l'intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti, tra i quali il critico musicale Sandro Cappelletto e Cristina Parodi. Saranno coinvolti anche il canale Rai News e la Testata giornalistica Regionale con dirette, servizi e approfondimenti, con ospiti in studio e dal foyer della Scala.
Sarà a cura di Rai il collegamento tecnico con il maxischermo collocato al centro dell’Ottagono della Galleria Vittorio Emanuele II di Milano, che offre la Prima ai cittadini, oltre che con alcune sedi coinvolte nell’iniziativa sociale “La prima Diffusa” del Comune di Milano, due teatri lombardi e un carcere di Cagliari.

Tags

Condividi questo articolo